giovedì 25 giugno 2015

Il libro

Novità! Su Amazon. Google Play, iTunes e in formato epub, è in vendita la "Guida all'asta 2015-16 e aggiornamento de L'arte di vincere al fantacalcio". Per maggiori info sul contenuto del libro visita la pagina Anteprima. Ora disponibile anche in formato cartaceo.


L'arte di vincere al fantacalcio


La guida per diventare uno Special One segnalata dallo staff di Fantardore e Fantabig


Sei stufo di non vincere mai un campionato di fantacalcio a scontri diretti? Oppure spesso vinci, ma perché no, vorresti vincere di più? Bene. Questa guida potrebbe fare al caso tuo.

Il testo, che è comprensibile e per nulla impegnativo anche per i fantallenatori alle prime armi, basa le sue teorie su statistiche ben illustrate, clamorosi risultati dei passati campionati di Serie A e interessanti aneddoti di gioco dell’autore che tramite la ricchezza e la pertinenza degli esempi proposti, dimostra la sua affidabilità e competenza sul fantacalcio, dimostrando appieno che la sfortuna può essere battuta con un attento metodo di gioco studiato anticipatamente applicato a dovere.

Entrando più nello specifico, “L’arte di vincere al fantacalcio”, si sofferma su ogni fase del nostro amato gioco, proponendo per ognuna di queste vere e proprie strategie. In alcuni casi, a seconda del regolamento applicato, ne sono illustrati i pro e contro, permettendo al fantallenatore di scegliere al meglio quella da applicare nel suo caso. Inoltre, ogni strategia illustrata, risulta utile anche a chi è già abituato a vincere spesso. Infatti, trattando anche gli errori più comuni da evitare, il libro offre anche veri e propri spunti di riflessione.

Non solo per questo “L’arte di vincere al fantacalcio”, sin dai primi capitoli, è molto convincente. Tre pagine interessantissime elencano tutto ciò che ogni fantallenatore deve sapere delle regole e dei suoi avversari prima di iniziare a partecipare un torneo. Successivamente, si sofferma su come scegliere i giocatori da acquistare nel mercato d’inizio anno… Un ottimo giocatore di calcio può non essere molto utile nel fantacalcio… Vero? Ad ogni modo, se il lettore non è convinto di questo o fa fatica a trovare fantagiocatori di buon rendimento, dopo la lettura del capitolo “Definizione degli obiettivi di mercato”, avrà le idee molto chiare anche su come creare la “Rosa perfetta”.

Interessante anche la parte riguardante il comportamento da adottare durante un’asta… Per essere sempre pronti a rispondere o a sorprendere al meglio gli altri concorrenti! Il capitolo riguardante i metodi per fare la formazione, invece, è probabilmente la parte più “tecnica” del libro perché illustra pregi e difetti di tre metodi con cui si possono scegliere ogni settimana i migliori undici da mandare in campo, illustrando esempi e riflessioni da tenere sempre bene a mente. In più, il testo non dimentica certo di trattare il mercato di riparazione e le offerte di scambio che si possono proporre o ricevere dagli altri fantallenatori, aiutando il lettore a migliorare la propria rosa cercando possibilmente di indebolire l’avversario.

“L’arte di vincere al fantacalcio” termina con un attento esame sui comportamenti da adottare se nel torneo di fantacalcio al quale si partecipa, sono possibili le conferme di giocatori per le stagioni successive… In tali tornei è importante capire che, quando si acquistano giocatori, bisogna “ragionare” su più anni, trovando il giusto equilibrio tra le esigenze del campionato in corso e quello futuro. Infatti, in questo capitolo, l’autore offre come trovare il giusto bilanciamento in maniera equa e più funzionale possibile.


Le ultime pagine sono dedicate a un’appendice dedicata al fantacalcio a Gran Premio e a svariate tabelle statistiche preziosamente commentate. Il tutto, per convincere definitivamente anche il lettore più scettico sul fatto che la fortuna o sfortuna nel Fantacalcio conta meno di quello che spesso si tende a pensare!  

Buon lettura e buon Fantacampionato a tutti!